OUR OFFICES

North and Central Europe

EXPERIENCE International S.a.r.l. - 13-15 rue Taitbout
75009 Paris – France

South Europe

EXPERIENCE International S.r.l. - Via Dante, 4
20121 Milano – Italy

Middle East, Africa and Turkey

EXPERIENCE International L.L.C. - Dubai Media City (DMC)
Free Zone, Al Sufouh 1 - Dubai, United Arab Emirates

Consulenza Direzionale

Consulenza Organizzativa

Servizi di consulenza organizzativa

EXPERIENCE International considera la consulenza organizzativa come uno dei servizi più importanti da fornire ai propri partners. Le aree di intervento vanno dalla ricerca a livello internazionale dei distributori, al benchmarking organizzativo fino alla consulenza più strategica dell’analisi dei “gap di performance”.

Benchmarking competitivo

Il Benchmarking organizzativo consente di definire una mappatura e una analisi strategica degli organigrammi dei competitors. Tale intervento ha una sua particolare rilevanza nei mercati di nicchia, specialistici e altamente competitivi.

Spesso le aziende necessitano di ottenere una fotografia attendibile dei propri competitors, pertanto tramite un’analisi di Benchmarking, si raggiunge l’obiettivo di rilevarne modelli organizzativi, persone impiegate e strutture funzionali.

Identificazione e qualificazione dei distributori

Oltre alla valutazione del personale, EXPERIENCE International affianca servizi di sourcing e qualificazione dei distributori a livello internazionale. In particolare supporta le start up companies nella costruzione delle proprie reti distributive (dealers, reti di vendita e creazioni di network) a livello EMEA con focus particolare per i paesi emergenti del Middle East.

CHECK UP Aziendale sulle risorse e analisi di clima

Il nostro intervento sarà volto ad analizzare persone, processi, metodi e strumenti.

Il check-up aziendale consiste in una diagnosi generale sullo stato di salute di una azienda per determinare gli indici di solidità e minaccia volti a identificare i punti di forza e di debolezza del modello di business.

OBIETTIVI di proposizione del check-up aziendale

  • Valutare lo stato di salute complessivo dell’azienda o di alcuni dipartimenti aziendali e acquisire conoscenze sulle proprie aree di GAP
  • Mettere in luce i punti di forza e di debolezza, le minacce e le opportunità di mercato e individuare le relative aree di intervento;
  • Definire un piano strutturato di intervento di medio-lungo termine, trasversale alle funzioni o mirato all’ottimizzazione di aree funzionali specifiche.
  • Definire un piano strutturato di intervento di medio-lungo termine, per aree funzionali specifiche o trasversali.

LE FASI di intervento sono tre e riguardano:

  • Raccolta dei dati economici, finanziari e di mercato
  • Rielaborazione dei dati quantitativi e qualitativi riguardati i seguenti aspetti
  • Analisi dei processi e dei metodi
  • Struttura organizzativa
  • Clienti e mercato
  • Rapporti interfunzionali e valutazioni a 360°
  • Processi e metodi decisionali
  • Comunicazioni tra settori
  • Strumenti e modalità per il raggiungimento degli obiettivi
  • Indagini di soddisfazione retributiva
  • Reporting per la definizione di un piano d’azione

Durante questa fase sarà nostra premura redigere differenti report sia di tipo numerico e sia descrittivi che prevedano un piano consulenziale con relativa spiegazione della tipologia di intervento, metodo e timing.

QUANDO AFFIDARSI ALLA NOSTRA EXPERTISE

  • Quando ci sono in atto turbolenze aziendali
  • Quando si vogliono analizzare i bisogni dei propri collaboratori
  • Quando si vuole progettare un intervento di formazione mirato e customizzato in base ai gap di performance
  • Quando si vuole valutare la costruzione di un modello organizzativo differente dall’attuale
  • Quando si vuole conoscere lo stato di Salute della propria azienda

 

Gap Analysis

Una Gap Analysis (analisi degli scostamenti) è un tipo di valutazione necessaria in tutti quei casi in cui si devono ricercare le motivazioni dietro scostamenti significativi tra alcuni dati o variabili chiave di un progetto.

Il modello da noi adottato segue i seguenti passaggi:

  • Identificare l’area da analizzare e gli obiettivi da raggiungere.
  • Considerare il piano predisponendo una baseline all’interno del piano di progetto (ambito, tempistiche, costi, risorse, rischi, qualità, approvvigionamento).
  • Confrontare lo stato corrente con il piano. Quali sono le cause che hanno contribuito al mancato raggiungimento degli obiettivi di progetto.
  • Quantificare lo scostamento.
  • Individuare le cause dello scostamento. Dopo aver ricercato le potenziali cause, definiamo il contributo di ciascuna di esse al divario attraverso un’analisi di Pareto.
  • Fornire delle raccomandazioni. Concluderemo il nostro intervento fornendo un piano per colmare gli scostamenti evidenziati sollecitando un cambiamento su “cosa cambiare” e come farlo.

Vantaggi della Gap Analysis

  1. Garantire che i requisiti del progetto siano stati soddisfatti
  2. Trovare aree di debolezza e carenze da affrontare
  3. Scoprire le differenze nella percezione dei fatti rispetto alla realtà
  4. Fornire informazioni per supportare il processo decisionale del management
  5. Individuare i punti su cui concentrare l’attenzione e le risorse
  6. Dare una priorità alle azioni correttive da attuare

ANALISI STRATEGICA DELLE FORZE IN CAMPO| L’indagine delle competenze

EXPERIENCE International adotta un approccio modulare in cui si alternano momenti di interazione a momenti di nostra osservazione sul campo.

L’obiettivo è quello di verificare se esiste una chiarezza formale dei ruoli, se emergono vuoti, sovrapposizioni ed incomprensioni che non rendono fluido il processo lavorativo delle forze in campo, se quindi è necessario lavorare sulla chiarezza delle direttive e sul sistema-trasferimento delle informazioni. Si esegue uno screening delle risorse presenti in diverse aree aziendale allo scopo di ottenere un’idea precisa delle forze in campo in termini di competenze, conoscenze, adattabilità al ruolo e potenzialità di crescita in vista di ipotetiche ridefinizioni dei ruoli e delle mansioni.

Sarà nostro compito intervenire su un modello che prevede struttura, ruoli e uomini.

Per la struttura, valuteremo il disegno complessivo di suddivisione delle responsabilità all’interno del sistema che andremo ad analizzare e definiremo le aree di azione tra le varie entità che compongono il sistema.

Per i ruoli, analizzeremo il complesso delle norme e delle caratteristiche che attengono alle singole posizioni al fine di definire e focalizzare i ruoli effettivi da quelli dichiarati.

Per gli uomini, faremo un’analisi su chi è presente nell’area aziendale al fine di conoscerne, atteggiamenti, valori e integrazione aziendale.

  • analizzare compiti e responsabilità dei ruoli ricoperti;
  • identificare le aree di soddisfazione dei singoli operatori ed il loro grado di motivazione;
  • definire il livello di “sicurezza esecutiva” nel ruolo;
  • valutare i carichi di lavoro percepiti;
  • intercettare potenziali logiche di conflitto ambientale e dinamiche relazionali.

Verranno effettuate giornate di osservazione e affiancamento degli operatori durante la loro attività lavorativa. Partendo dall’osservazione reale, si definiscono in una visione d’assieme le attività svolte nell’operatività quotidiana

In questa fase il consulente incaricato del progetto, si recherà presso la Vostra Sede con l’obiettivo di affiancare ed analizzare il singolo operatore durante la sua giornata lavorativa e cercherà di generare un confronto tramite la Gap Analysis.

A seguito della Gap Analysis avremo gli elementi necessari per poterVi proporre alcune indicazioni di cambiamento sulle risorse impiegate per quanto riguarda i seguenti aspetti:

  • Le competenze chiave di ciascun operatore
  • L’analisi delle attività dei singoli operatori
  • I carichi di lavoro
  • Le dinamiche relazionali
  • I flussi informativi
  • Operazioni di prassi e straordinarie;
  • Analisi dei tempi operativi;
  • Frequenze esecutive

 

  • Relazioni e interdipendenze aziendali

QUANDO AFFIDARSI ALLA NOSTRA EXPERTISE

  • Quando ci sono in atto integrazioni aziendali
  • Quando si vogliono analizzare i bisogni dei propri collaboratori
  • Quando si vuole progettare un intervento di formazione mirato e customizzato in base ai gap di performance
  • Quando si vuole valutare la costruzione di un modello organizzativo differente da quello adottato
  • Quando si vuole conoscere lo “stato di Salute” della propria azienda
  • Quando si vogliono ridefinire ruoli e mansioni